• Home
  • Laboratorio creativo

Laboratorio creativo

Materiali di tendenza, finiture originali e innovative

  • laboratorio1

  • laboratorio2

  • laboratorio3

  • laboratorio4

  • laboratorio5

  • laboratorio6

  • laboratorio7

  • laboratorio8

  • laboratorio9

  • laboratorio10

Il legno

Impiallacciato o massello, è protetto da una vernice speciale che respinge l’unto e lo sporco e ne mantiene inalterate nel tempo le sue caratteristiche estetiche.

Il legno è un materiale vivo e, anche se reso stabile attraverso procedimenti tecnologicamente molto perfezionati, ricordate sempre che la forte umidità ed il calore troppo elevato e secco possono portare a lievi deformazioni e macchie.

Inconvenienti assolutamente e facilmente evitabili se il troppo secco verrà combattuto con vaporizzatori applicati ai caloriferi e ci si tiene lontano da fonti di calore e fiamme. Il legno, essendo un materiale naturale, non consente di essere riprodotto con tonalità e venature perfettamente identiche.

Il laccato

Il suo aspetto estetico è sicuramente molto accattivante; steso su pannelli di MDF leggero assicura nel tempo stabilità e protezione contro unto e sporco. L’uso di vernici oliuretaniche antingiallenti di elevata qualità ha il vantaggio di mantenere stabile il colore anche dopo alcuni mesi dall’acquisto.

Tuttavia occorre sapere che il suo uso in cucina richiede una certa cura in quanto gli oggetti metallici se azionati con forza possono causare abrasioni, graffi o scheggiature.

Ricordate che pur essendo realizzato con un procedimento molto fezionato, l’umidità ed il calore troppo elevato possono portare a lievi deformazioni delle ante e a macchie di calore.

Il laminato

Utilizzato per le ante, piani di lavoro, alzatine e pannelli, è del tipo HPL secondo normative europee. Molto robusto e di facile pulizia, si manterrà sempre perfetto se pulito con normali detersivi liquidi o, nel caso di sporco ostinato, con alcool diluito con acqua in parti uguali.

Non usare polveri e spugnette abrasive in quanto creano porosità nel laminato plastico rendendolo più attaccabile dallo sporco e meno facile da pulire.

Non esporlo mai al calore troppo elevato e non appoggiarci pentole appena tolte dal fuoco. Attenzione alle sigarette: il laminato resiste al loro calore ma dopo qualche minuto si macchia in modo indelebile.

L’acciaio inox

Le superfici in acciaio inox, resistentissime al calore, si manterranno sempre belle come il primo giorno purchè si seguano alcuni facili accorgimenti.

Vanno lavate con acqua e detersivo liquido, sciacquate bene ed asciugate con un panno morbido seguendo sempre il senso della satinatura.

Sono sconsigliate assolutamente le polveri, le spugnette abrasive ed i prodotti che contengono cloro (acido muriatico, candeggina e tutti quei prodotti con nomi di fantasia che denunciano, dal caratteristico odore, di contenere cloro).

L’alluminio

E’ sicuramente il materiale che meno di tutti crea problemi per la pulizia e la manutenzione in quanto, essendo anodizzato, è poco aggredibile dai normali detersivi e saponi per la pulizia della casa.

Sono sconsigliate assolutamente le polveri e le spugnette abrasive ed i prodotti che contengono cloro. Fare attenzione alle ante ed ai piani con il profilo in alluminio ed il pannello in materiale diverso (legno, laccato, laminato, vetro): per questi bisogna attenersi alle modalità d’uso e pulizia del materiale del pannello stesso.

Marmi e graniti naturali

La capacità della pietra naturale di esaltare la bellezza dell’intera composizione, rende i marmi e i graniti tra i materiali più utilizzati nei piani di lavoro e top. Essendo pietre naturali antengono, anche se lavorate e trattate con specifici prodotti idrorepellenti, la loro tipica porosità che le rende permeabili e quindi esposte al rischio di macchie.

E’ quindi importante, nel caso di versamenti imprevisti di prodotti acidi, grassi o coloranti (che si tratti di alimenti, bevande o detergenti), intervenire tempestivamente per evitare la formazione di macchie indelebili.

Ciascuna lastra di marmo o granito, inoltre, presenta un aspetto estetico unico e irripetibile, pertanto le differenze di tonalità, venature, maculature o texture riscontrate rispetto ad un campione visionato, non possono in alcun modo essere considerate difetti ma garanzia della naturalità del prodotto.

Consigli per la pulizia

In linea generale, per la pulizia dei vostri mobili ed elettrodomestici, non utilizzare detersivi che possono graffiare, come polveri o creme abrasive, o che contengono solventi o acidi corrosivi.

Ricordate che, anche se abbiamo adottato tutte le precauzioni per prevenire le infiltrazioni d’acqua o liquidi, i peggiori nemici della vostra cucina sono: il vapore, l’umidità ed il calore eccessivo.

Vi raccomandiamo di asciugare sempre molto bene la cucina dopo l’uso, dopo la pulizia e la caduta di liquidi e di tenerla lontano da fiamme e da fonti di calore. Eventuali macchie d’olio, cibo o acidi deboli (aceto, the, limone, caffè, etc…) devono essere pulite subito. Consigliamo sempre di leggere attentamente i manuali di istruzione dei vostri elettrodomestici e di non gettarli mai via.

Cucine Moderne di Design
sconto
sconto
sconto
sconto
Ristrutturare Casa